Misure per il contenimento di Covid-19

Fase 2, nuova organizzazione di alcuni servizi

Al fine di mantenere il distanziamento sociale, fino al maggio 31 maggio è interdetto l'accesso di parenti e visitatori nei Presidi Ospedalieri G. Pini, CTO e al Polo riabilitativo Fanny Finzi Ottolenghi, fatta eccezione per:

  • - i pazienti non autosufficienti che possono essere accompagnati in ospedale da una sola persona;
  • - i pazienti minorenni che possono accedere alle strutture con un solo da un genitore/tutore.

Eventuali diverse necessità vanno presentate al Direttore o al Coordinatore del reparto, che valuteranno il rilascio dello specifico permesso scritto da mostrare all’entrata dell’Ospedale.

Prima dell’ingresso in ospedale resta obbligatorio sottoporti alla misurazione della temperatura. Il personale addetto a questa attività è presente alle cosiddette “zone filtro”.

All’interno delle strutture sono state adottate misure atte al distanziamento dei pazienti in sala d’attesa e nelle parti comuni.

LEGGI I COMPORTAMENTI DA ADOTTARE PER TUTELARE LA TUA SICUREZZA E QUELLA DEGLI ALTRI 

I reparti Covid e i percorsi previsti per l’ingresso dei pazienti restano attivi così come delineati durante la Fase 1, al fine di tutelare la sicurezza di operatori e pazienti e per garantire l’assistenza di eventuali nuovi contagiati.

Restano confermate le prestazioni urgenti con priorità U e B e sono garantire le prestazioni di controllo che non possono essere rinviate (non differibili). Gradualmente riprendono l’attività ambulatoriale e i ricoveri sia erogati con il Servizio Sanitario Nazionale sia a pagamento. 

Per il ritiro referti: lo sportello è aperto, tuttavia per evitare spostamenti ricordiamo che è possibile scaricare i referti online.

SUPPORTO A DISTANZA

Restano attivi i seguenti servizi telefonici per garantire un supporto ai pazienti a distanza:

  • - Centro Parkinson e Parkinsonismi: attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 16 il numero 02 947743353 per informazioni; a disposizione per urgenze, grazie al supporto della Fondazione Grigioni, dalle ore 8.00 alle 20.00 nei festivi e prefestivi il numero S.O.S. PARKINSON 336 735544
  • - Fisiatria: è attiva una linea telefonica diretta con un medico fisiatra per orientare gli utenti (es. prime indicazioni utili su problematiche posturali legate alla ridotta mobilità) in questo periodo di sospensione delle visite ambulatoriali. Il numero è 334 1537593 ed è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 15.00
  • - Mielolesi: per i pazienti con lesione midollare, in particolare lesione da pressione, è attivo nei giorni feriali un canale di supporto telefonico, dalle ore 13.00 alle ore 14.00 al numero 02 947743505 e la mail vulnologia@asst-pini-cto.it
  • - Reumatologia: per i pazienti reumatici in cura presso l'ASST Gaetano Pini-CTO che hanno bisogno di informazioni e chiarimenti sulle terapie è attivo il numero di telefono 3663155972, a cui risponde un reumatologo, dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 16.00.

A portata di click

Cerca la risposta ai tuoi bisogni tra i collegamenti rapidi. Sei un ricercatore o un paziente? Seleziona la tua categoria dal menu qui sotto.