REGOLAMENTAZIONE DEGLI ACCESSI IN VIGORE DAL 6 AGOSTO 2021

Con l’introduzione dell’obbligatorietà del Green Pass a partire dal 6 agosto (Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105) è consentito ai visitatori accedere ai Presidi dell’ASST Gaetano Pini-CTO sia in qualità di accompagnatori di una persona che si sottopone a visita/esami sia per far visita a una persona ricoverata.

Resta comunque valida l’indicazione a limitare gli accessi alle strutture ospedaliere e fare visita ai propri famigliari solo se strettamente necessario. Le indicazioni ministeriali e regionali prevedono infatti il proseguimento delle misure di prevenzione e protezione basate sul distanziamento fisico, sull’uso delle mascherine e sull’igiene costante delle mani. Inoltre, sulla base della potenziale esposizione al rischio di contagio, stabiliscono di proseguire con le attività di screening sulle persone maggiormente esposte, anche se vaccinate.

Modalità di accesso alle aree "Covid Free"

Sono identificate come aree “Covid free” il Pronto Soccorso, le Sale d’aspetto dei reparti e gli ambulatori.

In tutte le aree “Covid free” è consentito l’accesso a una sola persona munita di Green Pass in corso di validità (per maggiori informazioni su come ottenere il Green Pass cliccare qui). Ai fini del contenimento del rischio di diffusione del virus è previsto l’accesso di norma di una sola persona autorizzata per ciascun paziente, prevedendo, nei limiti del possibile, sempre la stessa persona.

Per le visite alle persone ricoverate le fasce orarie previste per l’accesso sono diurne nel rispetto degli orari già in essere e precisamente:

  • giorni feriali dalle 17.00 alle 18.15
  • giorni festivi dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 15.00 alle 18.15

La permanenza è consentita, nei limiti del possibile, per un massimo di 45 minuti.

La frequenza degli accessi è stabilita in accordo con il reparto anche in relazione ai vincoli logistici/strutturali.

Sono previste deroghe rispetto alle indicazioni sopra riportate nei seguenti casi:

  • accompagnatore di pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità grave (ai sensi dell’art.3, comma 3 L.104/1992)
  • accompagnatore di paziente minore
  • accompagnatore di donna in gravidanza
  • accompagnatore/caregiver/badante di paziente in condizioni clinico assistenziali di particolare impegno che necessitano di assistenza non sanitaria

L’accesso alle categorie di cui sopra può avvenire solo in possesso di Green Pass e previa autorizzazione da parte del personale del reparto.

Nel caso in cui l’accompagnatore delle categorie di pazienti sopra elencati NON sia in possesso del Green Pass è obbligatorio da parte dell’accompagnatore sottoporsi all’esecuzione del test molecolare prima dell’accesso e alla valutazione secondo le procedure già in essere per la verifica di assenza dei fattori di rischio infettivi.

Se il paziente non rientra nelle suddette categorie previste non è possibile eseguire il tampone e quindi accedere alle strutture.

Regole generali

Restano valide tutte le indicazioni generali relativamente agli obblighi vigenti:

  • indossare sempre la mascherina chirurgica o FFP2 (senza valvola), anche negli spazi all’aperto;
  • igienizzare frequentemente le mani;
  • mantenere il distanziamento dalle altre persone di almeno 1 metro;
  • sottoporsi ai varchi di accesso alla misurazione della temperatura che deve essere al di sotto dei 37.5°;
  • non essere in quarantena/isolamento fiduciario, contatto di caso.

Prima dell’accesso, anche con Green Pass valido, è necessario compilare il modulo “Triage Covid” da consegnare al personale sanitario del reparto. È possibile scaricare il modulo cliccando sul link di seguito: 

Accesso alle "aree Covid"

Gli accessi dei visitatori nelle aree Covid non sono ammessi anche se i visitatori hanno il Green Pass, salvo in specifiche condizioni quali il fine vita e l’accesso all’area infantile. Nei casi previsti, è necessario richiedere l’autorizzazione alla Direzione Medica di Presidio. Tali richieste vanno indirizzate a urp@asst-pini-cto.it