Vaccini anti-Covid, come prenotare

Vaccini anti-Covid, come prenotare

03 aprile 2021

Campagna informativa

Vaccini anti-Covid, come prenotare

Cittadini over 12

Prenotazione online

È possibile prenotare l'appuntamento online attraverso il portale messo a punto da Poste Italiane, consultabile a questo link: prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it

Prima di accedere al sito, tieni a portata di mano il Numero di Tessera Sanitaria, Codice Fiscale e il tuo cellulare. A questo link è possibile consultare una guida informativa relativa alla prenotazione online: clicca qui

Le persone non in grado di spostarsi autonomamente, a causa di impedimenti allo spostamento certificati e quindi impossibilitati a recarsi presso i centri vaccinali territoriali, possono richiedere la somministrazione a domicilio del vaccino anti-Covid19 attraverso la piattaforma: prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it 

ATTENZIONE: Chi non è in grado di spostarsi e si registra sul sito indicato verrà contattaro dalle ASST per fissare l'appuntamento per la vaccinazione a domicilio. 

Altre modalità di prenotazione

Oltre alla piattaforma suddetta, Regione Lombardia mette a disposizione dei cittadini i seguenti strumenti: 

Postamat
È possibile usare uno dei tanti sportelli automatici di Poste italiane (Postamat). Per prenotare non è necessario essere cliente di Poste Italiane. È necessario inserire la tessera sanitaria, il cap di residenza/domicilio e il numero di cellulare.

Portalettere
Il portalettere può effettuare una prenotazione per il Vaccino Anti Covid-19 a nome dei cittadini. 

Call Center dedicato
È possibile prenotare via telegono chiamando il numero verde: 800 894 545

 

Dose addizionale per pazienti trapiantati e immunocompromessi

A partire da lunedì 20 settembre 2021 i cittadini trapiantati e immunocompromessi potranno prenotare la dose aggiuntiva di vaccino anti Covid-19 (dose addizionale) attraverso la piattaforma prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it .

Chi ha diritto alla dose addizionale

Il Ministero della Salute ha fornito indicazioni sulla somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid-19 (dose addizionale), precisando quali sono le categorie per le quali la dose addizionale è considerata prioritaria (Circolare n. 0041416-14/09/2021-DGPRE-DGPRE-P “Indicazioni preliminari sulla somministrazione di dosi addizionali e di dosi “booster” nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19").

La circolare, consultabile a questo link, prevede che i cittadini sottoposti a trapianto di organo solido o con marcata compromissione della risposta immunitaria, che hanno già completato il ciclo vaccinale primario, possano ricevere dose addizionale dopo almeno 28 giorni dall’ultima somministrazione.

In particolare, sono state individuate le seguenti condizioni:

  • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
  • trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
  • attesa di trapianto d’organo;
  • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR- T);
  • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
  • immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
  • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
  • dialisi e insufficienza renale cronica grave;
  • pregressa splenectomia;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.

Per verificare l’appartenenza alle categorie indicate dal Ministero della Salute è necessario rivolgersi al proprio Medico (Medico di Medicina Generale, Pediatra di Libera Scelta o Specialista).

Indipendentemente dal tipo di vaccino utilizzato nel ciclo primario, verrà somministrato uno dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia: Comirnaty di BioNTech/Pfizer nei soggetti di età pari o superiore a 12 anni e Spikevax di Moderna nei soggetti di età pari o superiore ai 18 anni.

Come prenotare

I pazienti che rientrano nelle categorie elencate dal Ministero in cura presso l’ASST Gaetano Pini-CTO possono prenotare in autonomia la dose addizionale secondo le modalità riportate a questo link: https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/

In questa prima fase il centro vaccinale di riferimento per i pazienti dell’ASST è il Palazzo delle Scintille a Milano pertanto per procedere alla prenotazione si consiglia di utilizzare il CAP 20123 anche se non è il codice correlato alla propria residenza o domicilio affinché il sistema mostri i posti disponibili in tale centro.

 

Ultimo aggiornamento: 22/09/2021