S.S. Chirurgia Spalla - Gomito

Descrizione:

Descrizione

Questa Struttura Semplice è dedicata alla Chirurgia delle patologie traumatiche, degenerative e da sovraccarico di spalla e gomito. La nascita di questa struttura si deve alla scuola del Prof. Mario Randelli e successivamente del Dott. Ferdinando Odella che, negli anni 80, hanno introdotto in Italia la Chirurgia della Spalla eseguendo negli anni interventi sempre più complessi. Successivamente il Dott. Pierluigi Gambrioli ha consolidato l'esperienza maturata consentendo l'ulteriore evoluzione delle conoscenze con l'utilizzo delle tecniche chirurgiche più moderne di cui oggi si avvale la Struttura Semplice di Chirurgia di Spalla e Gomito.

Patologie trattate 

Spalla dolorosa

La spalla dolorosa costituisce il motivo principale per cui i pazienti si rivolgono a questa struttura e, in questi casi, non sempre la chirurgia rappresenta la unica soluzione. Per esempio, per la tendinopatia della cuffia dei rotatori l'indicazione terapeutica è principalmente riabilitativa. Per la Tendinopatia calcifica, invece, dopo aver valutato le reali possibilità di un trattamento riabilitativo o di un lavaggio articolare Eco guidato, potrà essere eseguito un trattamento di rimozione completa della calcificazione mediante chirurgia artroscopica.

Per la rottura della cuffia dei rotatori il trattamento spesso consigliabile, per scongiurare il rischio di un peggioramento della lesione, è la riparazione della lesione stessa ottenuta mediante procedura mini invasiva artroscopica secondo le più recenti metodiche in linea con i migliori centri nazionali e internazionali. In caso di lesioni molto gravi viene eseguita anche una più complessa procedura di ricostruzione mediante transfer del muscolo gran dorsale. Per l'artrosi della spalla una soluzione è l'impiego di una protesi di spalla di ultima generazione sia "anatomica" che "inversa" che consente nuova vita alla articolazione compromessa dalla patologia artrosica. Il trattamento delle forme iniziali di Artrite Reumatoide, sempre in accordo con i colleghi reumatologi, prevede la esecuzione di  "sinoviectomia artroscopica". Nei casi più gravi, nei quali l'articolazione abbia subito danni irreversibili, la soluzione giungera' dall'impiego di una protesi alla spalla di ultima generazione sia "anatomica" che "inversa".

 

Spalla instabile

La spalla instabile colpisce generalmente i giovani sportivi successivamente a traumi da sport. Esistono tuttavia anche casi di instabilità cosiddetta "atraumatica" ossia non conseguenti ad un evento traumatico specifico che possono efficacemente essere trattati mediante l'utilizzo di selezionati tipi di interventi. Le scelte chirurgiche principali, in linea con i migliori centri nazionali ed internazionali, sono rappresentate dalla riparazione eseguita in artroscopia oppure da un intervento eseguito mediante chirurgia aperta attraverso un mini accesso anteriore ossia il cosiddetto intervento di "Latarjet".

 

Spalla rigida

In questi casi il trattamento generalmente non è chirurgico tuttavia, in casi selezionati, nei quali emergano cause peculiari di rigidità, vengono eseguiti specifici interventi rivolti al trattamento specifico di questa patologia.

 

Gomito doloroso

La Tendinopatia infiammatoria generalmente non richiede una soluzione chirurgica tuttavia, nei casi particolarmente gravi, nei quali le cure tradizionali non hanno avuto effetto, vengono  eseguiti specifici interventi chirurgici. Per l'Artrosi del gomito, l'equipe della S.S. Chirurgia Spalal Gomito esegue l'impianto di artroprotesi di gomito di ultima generazione.In caso di Artrite Reumatoide esegue, nei casi più'semplici, interventi di "sinoviectomia" mediante tecnica artroscopica, mentre, nei casi più complessi, pianifica l'impianto di una artroprotesi.

 

Gomito rigido

Vengono trattati casi anche complessi di rigidità di gomito privilegiando, ove possibile, la tecnica artroscopica e, nelle rigidità più complesse, viene fatto ricorso alla chirurgia aperta.

 

Gomito instabile

Sono trattate le instabilità di gomito per lo più acute ossia causate da una trauma recente, così come i rari casi di instabilità cronica del gomito.

Attività ambulatoriali 

È attivo un ambulatorio dedicato. 

 

Responsabile:

Roberto Leo

S.S. Chirurgia Spalla - Gomito

 Blocco B, 4° piano 
Via Gaetano Pini, 9, Milano
Responsabile

Descrizione

Questa Struttura Semplice è dedicata alla Chirurgia delle patologie traumatiche, degenerative e da sovraccarico di spalla e gomito. La nascita di questa struttura si deve alla scuola del Prof. Mario Randelli e successivamente del Dott. Ferdinando Odella che, negli anni 80, hanno introdotto in Italia la Chirurgia della Spalla eseguendo negli anni interventi sempre più complessi. Successivamente il Dott. Pierluigi Gambrioli ha consolidato l'esperienza maturata consentendo l'ulteriore evoluzione delle conoscenze con l'utilizzo delle tecniche chirurgiche più moderne di cui oggi si avvale la Struttura Semplice di Chirurgia di Spalla e Gomito.

Patologie trattate 

Spalla dolorosa

La spalla dolorosa costituisce il motivo principale per cui i pazienti si rivolgono a questa struttura e, in questi casi, non sempre la chirurgia rappresenta la unica soluzione. Per esempio, per la tendinopatia della cuffia dei rotatori l'indicazione terapeutica è principalmente riabilitativa. Per la Tendinopatia calcifica, invece, dopo aver valutato le reali possibilità di un trattamento riabilitativo o di un lavaggio articolare Eco guidato, potrà essere eseguito un trattamento di rimozione completa della calcificazione mediante chirurgia artroscopica.

Per la rottura della cuffia dei rotatori il trattamento spesso consigliabile, per scongiurare il rischio di un peggioramento della lesione, è la riparazione della lesione stessa ottenuta mediante procedura mini invasiva artroscopica secondo le più recenti metodiche in linea con i migliori centri nazionali e internazionali. In caso di lesioni molto gravi viene eseguita anche una più complessa procedura di ricostruzione mediante transfer del muscolo gran dorsale. Per l'artrosi della spalla una soluzione è l'impiego di una protesi di spalla di ultima generazione sia "anatomica" che "inversa" che consente nuova vita alla articolazione compromessa dalla patologia artrosica. Il trattamento delle forme iniziali di Artrite Reumatoide, sempre in accordo con i colleghi reumatologi, prevede la esecuzione di  "sinoviectomia artroscopica". Nei casi più gravi, nei quali l'articolazione abbia subito danni irreversibili, la soluzione giungera' dall'impiego di una protesi alla spalla di ultima generazione sia "anatomica" che "inversa".

 

Spalla instabile

La spalla instabile colpisce generalmente i giovani sportivi successivamente a traumi da sport. Esistono tuttavia anche casi di instabilità cosiddetta "atraumatica" ossia non conseguenti ad un evento traumatico specifico che possono efficacemente essere trattati mediante l'utilizzo di selezionati tipi di interventi. Le scelte chirurgiche principali, in linea con i migliori centri nazionali ed internazionali, sono rappresentate dalla riparazione eseguita in artroscopia oppure da un intervento eseguito mediante chirurgia aperta attraverso un mini accesso anteriore ossia il cosiddetto intervento di "Latarjet".

 

Spalla rigida

In questi casi il trattamento generalmente non è chirurgico tuttavia, in casi selezionati, nei quali emergano cause peculiari di rigidità, vengono eseguiti specifici interventi rivolti al trattamento specifico di questa patologia.

 

Gomito doloroso

La Tendinopatia infiammatoria generalmente non richiede una soluzione chirurgica tuttavia, nei casi particolarmente gravi, nei quali le cure tradizionali non hanno avuto effetto, vengono  eseguiti specifici interventi chirurgici. Per l'Artrosi del gomito, l'equipe della S.S. Chirurgia Spalal Gomito esegue l'impianto di artroprotesi di gomito di ultima generazione.In caso di Artrite Reumatoide esegue, nei casi più'semplici, interventi di "sinoviectomia" mediante tecnica artroscopica, mentre, nei casi più complessi, pianifica l'impianto di una artroprotesi.

 

Gomito rigido

Vengono trattati casi anche complessi di rigidità di gomito privilegiando, ove possibile, la tecnica artroscopica e, nelle rigidità più complesse, viene fatto ricorso alla chirurgia aperta.

 

Gomito instabile

Sono trattate le instabilità di gomito per lo più acute ossia causate da una trauma recente, così come i rari casi di instabilità cronica del gomito.

Attività ambulatoriali 

È attivo un ambulatorio dedicato. 

 

Indirizzo

Via Gaetano Pini, 9, Blocco B, 4° piano

Telefono segreteria

Lunedì - Venerdì
8.30
16.00
Telefono

02.58296.491

Mail

seconda.divisione@asst-pini-cto.it