Onde d'urto

PRESIDIO PINI
via Gaetano Pini, 3

Si prenota:

  •  telefonicamente allo 02.58296.830, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.30;
  •  di persona presso gli sportelli CUP, dal lunedì al venerdì dalle 7.40 alle 16.40.

           ORARIO ESTIVO SPORTELLI CUP: dal 29/07/19 al 30/08/19 dalle ore 7.30 alle ore 15.30 dal lunedì al venerdì (escluso festivi);

In entrambi i casi occorre essere muniti di impegnativa redatta da meno di un anno e della tessera sanitaria;


POLO RIABILITATIVO "Fanny Finzi Ottolenghi"
via Isocrate, 19

Presso il Polo Riabilitativo le onde d’urto sono erogate in regime SSN, con il pagamento del ticket/esenzione, SOLO AI RESIDENTI IN LOMBARDIA CHE ABBIANO UN PIANO RIABILITATIVO REDATTO DA UN MEDICO FISIATRA DELLA ASST GAETANO PINI – CTO.


Ai residenti fuori regione, in possesso di Piano riabilitativo e di impegnativa, verrà applicato il tariffario aziendale della solvenza, esenti compresi.

SI PRENOTA:

  • telefonicamente al n. 02.58296.061 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 15.30; occorre il Piano Riabilitativo rilasciato da un Fisiatra dell’Azienda Pini CTO, l’impegnativa redatta da meno di un anno e la tessera sanitaria; 
  • di persona : sportello dedicato al 1° piano del Polo muniti di piano riabilitativo rilasciato da un Fisiatra dell’Azienda Pini CTO, di impegnativa redatta da meno di un anno e della tessera sanitaria;
  • via Fax: 02.58296.009 occorre trasmettere il Piano Riabilitativo rilasciato da un Fisiatra dell’Azienda Pini CTO, l’impegnativa redatta da meno di un anno e indicare un numero di telefono.

 

SI RAMMENTA CHE:


•    LE ESENZIONI DEVONO GIA’ ESSERE RIPORTATE SULL’IMPEGNATIVA ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE; L’UTENTE DEVE FARE PRESENTE AL MEDICO IL POSSESSO DELLE ESENZIONI.
•    LE ESENZIONO VENGONO APPOSTE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DAL MEDICO PRESCRITTORE;
•    IN MANCANZA DELL’ESENZIONE SULL’IMPEGNATIVA LA PRESTAZIONE DOVRA’ ESSERE PAGATA
•    A COLORO I QUALI PRENOTANO E NON DISDICONO LA PRESTAZIONE ENTRO LE 48 ORE ANTECEDENTI VERRA’ COMUNQUE ADDEBITATO L’IMPORTO DELLA PRESTAZIONE A SENSI DEL D.LGS124/98